referaty.sk – Všetko čo študent potrebuje
Alfonz
Piatok, 28. januára 2022
Niccolò Machiavelli (maturitná otázka)
Dátum pridania: 24.06.2002 Oznámkuj: 12345
Autor referátu: Sika
 
Jazyk: Taliančina Počet slov: 1 699
Referát vhodný pre: Stredná odborná škola Počet A4: 6
Priemerná známka: 2.97 Rýchle čítanie: 10m 0s
Pomalé čítanie: 15m 0s
 

In esso il Machiavelli vuole delineare le doti che deve avere un Principe per governare uno stato, secondo la sua convinzione che non si può governare bene senza comportamenti idonei a salvaguardare il bene dello Stato, anche a costo della propria vita.
Questa è un opera realistica, in cui il Machiavelli tiene conto delle necessità dell’Italia, facendo spesso riferimenti ed esempi con la storia italiana di quel periodo. È diviso in 4 parti:
· La 1° parte parla dei vari tipi di principati (ereditari, di nuova conquista, misti), di come si acquistano, come si mantengono, e come si perdono. Questa parte contiene suggerimenti su come si deve comportare una persona che, da semplice cittadino, diventa capo di un principato.
· La 2° parte indica la necessità di avere un esercito forte ed addestrato, formato da cittadini che lottano per la propria patria e non da mercenari che lottano solo per il denaro, e che potrebbero essere corrotti dal nemico. Parla anche delle truppe ausiliarie che sono più pericolose di quelle mercenarie perchè più organizzate. Inoltre dice che è importante che un principe si addestri all’arte della guerra anche durante periodi di pace, anche andando a caccia o studiando il comportamento dei grandi condottieri della storia.
· La 3° parte, che è anche la parte centrale dell’opera, delinea le doti che deve avere un principe, che oltre all’eroismo deve anche avere una forte e grande energia che può vincere, in caso di bisogno, anche la sorte contraria. In questa parte il Machiavelli espone il suo pensiero politico, il quale fu criticato duramente per i temi trattati. Il punto principale è che la realtà delle cose è molto diversa da come dovrebbe essere. La sua etica politica entra in contrasto con la morale comune. Il capitolo fondamentale, ma anche il più criticato, è quello (18°) in cui egli dà dei suggerimenti al principe su come deve comportarsi, se deve mantenere le sue promesse e la sua parola oppure no. La sua etica politica dice che non è importante come si ottiene qualcosa, ne se ci si comporta bene o male; la cosa importante è il fine dell’azione, cioè il bene dello Stato.
· La 4° parte prende in esame l’Italia, che Machiavelli vede divisa e tormentata dalle lotte interne e dalle invasioni straniere, perchè manca un principe forte che sappia difenderla dallo straniero e sappia governare in maniera adeguata. Parla inoltre delle qualità dei consiglieri, e fa un’analisi delle cause per le quali il duca di Milano e il re di Napoli hanno perduto lo stato. Parla infine della fortuna e esorta il principe della casa de’ Medici a prendere l’Italia e a liberarla dai barbari.




Le opere letterarie: La Mandragola (tema, personaggi, critica)

È una delle più riuscite commedie del ‘500, in 5 atti, in prosa, basata sull’intrigo e la beffa.
 
späť späť   1  |  2  |   3  |  4  |  5    ďalej ďalej
 
Copyright © 1999-2019 News and Media Holding, a.s.
Všetky práva vyhradené. Publikovanie alebo šírenie obsahu je zakázané bez predchádzajúceho súhlasu.