referaty.sk – Všetko čo študent potrebuje
Tadeáš
Sobota, 25. júna 2022
Le Maldive - geografia
Dátum pridania: 24.06.2002 Oznámkuj: 12345
Autor referátu: Sika
 
Jazyk: Taliančina Počet slov: 2 027
Referát vhodný pre: Stredná odborná škola Počet A4: 7.4
Priemerná známka: 2.96 Rýchle čítanie: 12m 20s
Pomalé čítanie: 18m 30s
 

Per i 15 anni successivi Andre governò l'isola, ma i dominatori portoghesi furono cacciati nel 1573, quando Mohammed Thakurufaan attaccò la base centrale sterminando i Portoghesi. Nel XVII secolo le Maldive diventarono protettorato olandese e in seguito inglese, ma non furono mai veramente colonizzate. A partire dal 1860, i mercanti Borah di Bombay aprirono a Malé magazzini e negozi e in pochi anni ebbero il monopolio del commercio estero. Nel 1867 il Sultano Mohammed Mueenuddin II, non tollerando più lo strapotere dei Borah, firmò un accordo con gli Inglesi che garantì la totale indipendenza dell'isola. Le Maldive diventarono quindi un protettorato e fu permesso agli Inglesi di costruire forti e altre strutture per la difesa. La carica di sultano divenne elettiva, non più ereditaria, quando nel 1932 fu redatta la prima costituzione. Trent'anni dopo si decise per l'abolizione del sultanato e Amin Didi divenne il primo presidente della repubblica, ma durò meno di un anno: Mohammed Farid Didi, dopo la destituzione del presidente, fu eletto 94° sultano delle Maldive. Negli stessi anni fu concesso agli Inglesi di ripristinare la base aerea, costruita durante la seconda guerra mondiale nella parte meridionale dell'Atollo Addu. Nel 1956, l'aeronautica militare britannica, la Royal Air Force, iniziò a potenziare la base, dando lavoro a centinaia di isolani, e incentivò i trasferimenti nell'isola di Gan. Nel 1957 Ibrahim Nasir fu eletto primo ministro e chiese subito di rivedere gli accordi, riducendo il tempo della concessione e aumentando la quota annuale. Gli abitanti degli atolli di Addu e di Suvadiva insorsero contro la decisione del primo ministro, perché gli Inglesi non avrebbero più assunto lavoratori locali. Influenzati dalla presenza inglese, essi decisero di separarsi e di creare uno stato indipendente. La rivolta finì nel 1962, quando Nasir mandò le cannoniere negli atolli meridionali. Poco dopo la Gran Bretagna riconobbe la sovranità delle Maldive, che diventarono totalmente indipendenti nel 1965. Con il referendum del 1968 si abolì nuovamente il sultanato e si instaurò la repubblica, presieduta da Nasir. Il suo regime autocratico durò dieci anni, fino a quando egli, sentendosi in pericolo di morte, non decise di rifugiarsi a Singapore. Fu eletto presidente il progressista Maumoon Abdul Gayoom, che nonostante i due tentativi di colpo di stato nel 1980 e nel 1988 è ancora al potere; nel 1993 ha ottenuto il quarto mandato quinquennale con consenso plebiscitario.
 
späť späť   2  |  3  |   4  |  5  |  6    ďalej ďalej
 
Copyright © 1999-2019 News and Media Holding, a.s.
Všetky práva vyhradené. Publikovanie alebo šírenie obsahu je zakázané bez predchádzajúceho súhlasu.