referaty.sk – Všetko čo študent potrebuje
Marína
Štvrtok, 8. decembra 2022
Umberto Eco Meno ruže
Dátum pridania: 14.11.2003 Oznámkuj: 12345
Autor referátu: Rastislav
 
Jazyk: Taliančina Počet slov: 1 760
Referát vhodný pre: Stredná odborná škola Počet A4: 6.1
Priemerná známka: 2.93 Rýchle čítanie: 10m 10s
Pomalé čítanie: 15m 15s
 

Egli é una persona semplice ed appunto per questo non é un caso che sia il più adatto a raccontare la storia, ma appunto perché é lui il narratore non abbiamo una sua precisa descrizione, nè fisica né psicologica. Egli è un novizio benedettino ed è stato affidato a Guglielmo per avere un maestro che lo istruisca.È molto giovane ed ingenuo, ma anche desideroso di apprendere dal suo maestro che stima moltissimo. La sua ingenuità lo porta a un momento di debolezza in cui cade nel peccato della lussuria con una ragazza portata nel convento da altri monaci, un fatto questo che incide profondamente su di lui tanto che anche da vecchio é ancora perseguitato da quel ricordo.
Jorge da Burgos, è il più vecchio dei monaci dopo Alinardo, è cieco ma si muove e parla come se non avesse questo handicap. A causa dell’età ha i capelli ed il viso bianchi. Egli passa molto tempo nello scriptorium parlando con altri monaci, i quali lo stimano e allo stesso tempo lo temono molto e si rivolgono spessoa lui per avere consigli. Per i sui molti anni di presenza nell’abbazia ha molta influenza ed importanza, fu lui a far eleggere Abbone come abate e Malachia come bibliotecario. Jorge disprezza il riso e gli esseri umani che ridono perché secondo lui si prendono gioco di Dio. Per questo si impone di tenere segreto il misterioso secondo libro di poetica di Aristotele che giustifica e apprezza il riso. É lui il tanto ricercato assassino all’interno dell’abbazia. Non é difficile esprimere un giudizio assolutamente negativo su questo personaggio in quanto facilmente si puó ritenerlo un pazzo, ma si deve notare che rappresenta la fazione conservatrice della Chiesa del tempo.
Abbone è l’abate dell’abbazia di ordine benedettino e si occupa della vita all'interno di essa. La sua importanza risiede soprattutto nel fatto che sia lui a concedere la possibilità di consultare i libri della biblioteca, anche se in verità sono altri a concedere questa possibilità. Nel libro si nota facilmente che non riesce a gestire la situazione dopo il primo omicidio, ma si puó capire che anche prima le sue regole spesso erano state trasgredite. Per molti anni senza saperlo esegue il volere di Jorge e quando tenta di ribellarsi non riesce a concludere nulla se non morire intrappolato in un passaggio segreto. Abbone simboleggia l’amore per i beni materiali, come provano i numerosi anelli che porta alle mani.
Malachia da Hildesheim è il bibliotecario dell'abbazia, l'unico che ha il diritto di accedere nel labirinto e che conosce la disposizione delle stanze, anche se in seguito scopriamo che non é cosí.
 
späť späť   1  |  2  |   3  |  4  |  5    ďalej ďalej
 
Podobné referáty
Umberto Eco Meno ruže SOŠ 2.9733 402 slov
Umberto Eco Meno ruže SOŠ 2.9677 603 slov
Umberto Eco Meno ruže SOŠ 2.9643 603 slov
Umberto Eco Meno ruže SOŠ 2.9685 2406 slov
Copyright © 1999-2019 News and Media Holding, a.s.
Všetky práva vyhradené. Publikovanie alebo šírenie obsahu je zakázané bez predchádzajúceho súhlasu.